Cosa sono gli RSS e perchè usarli

Gli RSS o meglio i Feed RSS sono una “tecnologia” che rende comodo il tenersi informarsi tramite internet.
Se avete trovato blog interessanti, ed avete cominciato a visitarli periodicamente per leggere i nuovi articoli, potete risparmiare parecchio tempo facendo in modo che gli aggiornamenti vengano a voi.

Con i feed è possibile infatti sapere quando un sito viene aggiornato senza andare sul sito stesso.
I feed sono dei file generati automaticamente dai blog (ma non solo) che possono essere letti automaticamente dai lettori di feed, i cosiddetti Feed Reader o aggregatori.

Questi aggregatori permettono di monitorare tutti i siti e blog che si vogliono, l’unica cosa da fare è sceglierne uno e poi iscriversi (basta 1 click) al blog che ci interessa.
Con il vostro aggregatore in un colpo d’occhio saprete quali siti sono stati aggiornati e cosa è stato scritto! Si intuisce facilmente che con questo sistema è possibile seguire ed essere aggiornati su moltissime cose, selezionando solo quello che ci interessa, risparmiando un sacco di tempo!

Quale aggregatore scegliere?

I Feed Reader funzionano un pò come per le email. Ricevono gli ultimi articoli dai blog (o siti) a cui vi siete iscritti e quando li leggete

Ci sono 3 tipi di aggregatori:

  • piccoli software che si scaricano e si installano sul proprio PC (come Bloglines)
  • applicazioni da scaricare sul cellulare (come Feedly)
  • o quelli che si usano online, via browser (sempre Feedly, ma ce ne sono altri)

In verità c’è una quarta via che è quella di usare il proprio browser di navigazione, installando un’opportuna “estensione”. Una possibilità introdotta nelle ultime versioni dei browser, funziona un pò come per i classici “siti preferiti”. Io preferisco le altre soluzioni, non l’ho mai trovato né comodo, né funzionale.

Come ci si iscrive ad un blog?

Solitamente in un blog c’è un piccolo bottone di colore arancio con la scritta RSS o ATOM, FEED, XML, o alle volte la scritta non c’è o è di un colore diverso.

Ce ne sono tantissime versioni, ma non dovrebbe essere difficile trovarlo anche perchè è interessere dell’autore del blog che si trovi.

Una volta trovato, è sufficiente cliccare sul bottone e seguire le istruzioni per aggiungerlo all’aggregatore.

Se dopo il click sul bottone ti ritrovi in una pagina piena di codice e basta, puoi aggiungere anche “a mano” il feed, basta copiare l’indirizzo della pagina stessa e copiarlo nel tuo aggregatore.

Tutto qua.
Ora non resta che provare.

Video Tutorial

Se volete vedere un video sul come funzionano gli RSS, da tempo circola in rete anche un valido video (in inglese e sottotitolato ITA, ma estremamente chiaro e semplice):